sabato 25 febbraio 2017

Simone Weil: A partire da un certo grado di oppressione, i potenti arrivano necessariamente a farsi adorare dai loro schiavi...

Plinio Nomellini

A partire da un certo grado cli oppressione, i potenti arrivano necessariamente a farsi adorare dai loro schiavi. Perché il pensiero di essere assolutamente costretto, zimbello di un altro essere, è un pensiero insostenibile per l'essere umano. Allora, se gli vengono strappati tutti i mezzi per sfuggire alla costrizione, non gli resta altra alternativa se non persuadersi che le cose stesse a cui lo si costringe le compie volontariamente, in altri termini sostituire la dedizione all'obbedienza...

In: “ Quaderni ( Volume I pag. 153)”,di Simone Weil