venerdì 19 agosto 2016

Roberto Pozzi: fermarsi ogni tanto, e ricercare gli aromi del tempo e delle aspirazioni antiche;


William Vincent Cahil
[...] fermarsi ogni tanto, e ricercare gli aromi del tempo e delle aspirazioni antiche; chinarsi su gli orti dell’anima per indagare gli scopi della vita e rintracciarli in veste di Poesia…

In: "Ti scrivo dal mio vecchio tavolo, (Frammento di una lettera di Roberto Pozzi alla figlia Antonia, Pasturo 14 agosto 1931)"