domenica 25 febbraio 2018

Herman Hesse: C’è una virtù che molto amo, l’unica. Essa ha nome tenacia...

Ansel Adams
C’è una virtù che molto amo, l’unica. Essa ha nome tenacia. Delle molte virtù di cui leggiamo nei libri e di cui sentiamo parlare i maestri non so che farmene. E d’altro canto, tutte le molte virtù che l’uomo si è inventato potrebbero essere raccolte sotto un’unica denominazione. Virtù significa: obbedienza. Solo che c’è da chiedersi a chi si obbedisce. Anche la tenacia, infatti, è obbedienza. Ma tutte le altre virtù, tanto amate e lodate, sono obbedienza a leggi che sono state imposte da uomini; soltanto la tenacia non si inchina a queste leggi. Chi è tenace, obbedisce infatti a un’altra legge, una legge particolare, assolutamente sacra, la legge che ha in se stesso, il «tenere a se stesso».

In : "Non Uccidere - Considerazioni politiche-(Tenacia dicembre 1917)", di Herman Hesse