giovedì 9 giugno 2016

Gyorgy Lukacs: Il riconoscimento del limite spoglia la sua essenza della scorza che la ricopre...


Tina Modotti
Il riconoscimento del limite spoglia la sua essenza della scorza che la ricopre, respinge tutto il resto con un gesto di indifferente disprezzo, ma rende all'essenza la sola esistenza intimamente necessaria. Infatti soltanto esteriormente il limite appare come un principio limitante, che riduce le possibilità. Per l'anima ridestatasi il limite è il riconoscimento di ciò che le appartiene veramente. Tutti i modi umani appaiono possibili soltanto per chi ha un'idea assoluta e astratta dell'uomo.

Da: " L'anima e le forme" di Gyorgy Lukacs