sabato 2 dicembre 2017

Maria Zambrano: Che stiamo vivendo una crisi, non sembra discutibile. E in una crisi qualcosa deve pur morire...


Matt Black
Che stiamo vivendo una crisi, non sembra discutibile. E in una crisi qualcosa deve pur morire. Convinzioni, idee, stili di vita che sembravano incrollabili. Gruppi sociali e anche professioni, minoranze che perdono la fede in se stesse perché non potranno più continuare a vivere o dovranno farlo in maniera diversa. E la prima cosa che sentono di perdere è la sicurezza e la vastità di tempo che a essa corrisponde.
Quando viviamo su basi incrollabili, in uno scenario che riteniamo stabile, il tempo è ampio e spazioso; i giorni si succedono con ritmo regolare e crediamo di poterne disporre liberamente. Si vive in una specie di presente dilatato.

In: “Persona e Democrazia (pag. 26)”di Maria Zambrano