domenica 8 aprile 2018

Zygmunt Bauman: Pascal sostiene che se gli uomini evitano di guardare dentro se stessi e non smettono mai...

Ben Goossens
Pascal sostiene che se gli uomini evitano di guardare dentro se stessi e non smettono mai di correre lo fanno nella vana speranza di sfuggire a un incontro faccia a faccia con la loro condizione, di affrontare cioè la propria totale irrilevanza ogni volta che si rendono conto del carattere infinito dell’universo. Egli li biasima e li rimprovera aspramente. È quella morbosa inclinazione a correre da ogni parte anziché rimanere dove ci si trova la vera colpevole, secondo lui, di ogni infelicità.

In: “L'arte della vita” di Zygmunt Bauman