domenica 4 settembre 2016

Claudio Magris: Il vero laico è libero anche dai propri idoli, dall’ossequio tirannico e meccanico anche alla propria fede...


William Blake
Il vero laico è libero anche dai propri idoli, dall’ossequio tirannico e meccanico anche alla propria fede. Se perde il sale di questa dubbiosa ironia, diviene un retore ampolloso ed edificante, sicuro di avere imboccato la strada maestra della storia e sicuro che questa conduca sempre e comunque a buon termine. Diviene un oratore aulico, pontificale, che tiene rotonde conferenze e allocuzioni compiaciute mentre si preparano i disastri.

Da: "Itaca e oltre" di Claudio Magris

Nessun commento:

Posta un commento