sabato 13 maggio 2017

Cesare Pavese: Che dire se un giorno le cose naturali - fonti, boschi, vigne, campagna - saranno assorbite dalla città...


Rafal Olbinski

Che dire se un giorno le cose naturali - fonti, boschi, vigne, campagna - saranno assorbite dalla città e dileguate, e s'incontreranno in frasi antiche? Ci faranno l'effetto dei theoi, delle ninfe, del sacro naturale che emerge in qualche verso greco. Allora la semplice frase «c'era una fonte » commuoverà.

In: " Il mestire di vivere (15 ottobre 1945 pag. 277)", di Cesare Pavese.

Nessun commento:

Posta un commento