sabato 22 aprile 2017

Alain Deneault: Questa stupidità ci occupa il cervello al punto che consideriamo ancora i ricchi come persone che creano una ricchezza della quale ciascuno può cogliere una minuscola parte...

Robert Longo
Perché non esiste campo in cui la mediocrità imperversi con maggiore aplomb come quello che lei stessa continua testardamente a chiamare «l’economia». La teoria del trickle-down, ovvero dello sgocciolamento economico dall’alto verso il basso, una favola secondo la quale l’arricchimento dei più ricchi ricade inevitabilmente sull’insieme della comunità, viene attaccata da tutte le parti, eppure docenti universitari ed esperti vari continuano a insegnarla e a professarla in modo altisonante, facendo di tale presupposto un argomento di fede.[...]
Questa stupidità ci occupa il cervello al punto che consideriamo ancora i ricchi come persone che creano una ricchezza della quale ciascuno può cogliere una minuscola parte, invece di coloro che l’accumulano a scapito nostro.

In: “La mediocrazia”, di Alain Deneault