sabato 1 aprile 2017

Eduardo Galeano: Ogni persona brilla di luce propria in mezzo a tutte le altre...


Gerrit van Honthorst
A un uomo del villaggio di Neguá, sulle coste della Colombia, accadde di salire fino in cielo.
Al suo ritorno, raccontò. Disse che di lassù era stato a guardare la vita degli uomini. Disse che siamo un mare di fuocherelli.
«Il mondo è fatto così», rivelò. «Un mucchio di gente, un mare di fuocherelli.»
Ogni persona brilla di luce propria in mezzo a tutte le altre. Non esistono due fuochi uguali. Ci sono fuochi grandi e fuochi piccoli e fuochi di tutti i colori. C'è gente di fuoco sereno, che non si cura del vento, e gente di fuoco pazzo, che riempie l'aria di faville. Certi fuochi, fuochi sciocchi, non fanno lume né bruciano. Ma altri ardono la vita con tanta passione che non si può guardarli senza strizzare gli occhi; e chi si avvicina va in fiamme.

Da: "Il libro degli abbracci" di Eduardo Galeano