sabato 28 gennaio 2017

Claudio Magris: Il mondo moderno condanna all’involontaria comicità chi presume di individuare il filo degli eventi o addirittura di guidarlo e controllarlo...


Gianni Berengo Gardin
Il mondo moderno condanna all’involontaria comicità chi presume di individuare il filo degli eventi o addirittura di guidarlo e controllarlo: se Marx diceva che le vicende storiche accadono una prima volta in forma di tragedia e poi si ripetono in forma di commedia, ora sembra che gli eventi, da cui dovrebbe dipendere il nostro destino, succedano già la prima volta quali parodie di sé stessi. Una maschera comica è oggi il politico che non s’accorge di come le cose gli siano sfuggite di mano...

In: "Itaca e oltre", di Claudio Magris