venerdì 20 gennaio 2017

Marina Cvetaeva, La scelta delle parole è prima di tutto selezione e decantazione dei sentimenti...


Hildre Berit
La scelta delle parole è prima di tutto selezione e decantazione dei sentimenti: non tutti i sentimenti vanno bene – oh, credetemi, anche qui c’è bisogno di lavoro! Il lavoro sulla parola è lavoro su se stessi.
In: “Deserti luoghi” di Marina Cvetaeva