domenica 1 gennaio 2017

Claudio Magris: Basta uno sguardo, in cui nell'amore si accende improvvisamente qualcosa d'altro...


Marc Chagal
Basta uno sguardo, in cui nell'amore si accende improvvisamente qualcosa d'altro, per farci capire che la nostra esistenza non finisce ai confini del nostro corpo, dei nostri interessi, delle nostre paure. Anche l'aprirsi a un altro nell'amicizia varca e trascende le misere frontiere dell'io. Viviamo, anche senza saperlo e senza volerlo, in quest'oltre, come i pesci nel mare. Non avere questa consapevolezza impoverisce la vita, l'Eros, l'avventura.

Frammento di “L'infinito qui e ora, nelle cose della vita (Corriere della Sera 20 agosto 2012)”, di Claudio Magris

Nessun commento:

Posta un commento