venerdì 6 gennaio 2017

Pavel Aleksandrovič Florenskij: Ricordo le mie impressioni di bambino e non mi sbaglio: sulla riva del mare mi sentivo faccia a faccia con l’Eternità amata...


Peder Severin Krøyer
Ricordo le mie impressioni di bambino e non mi sbaglio: sulla riva del mare mi sentivo faccia a faccia con l’Eternità amata, solitaria, misteriosa e infinita dalla quale tutto scorre e alla quale tutto ritorna.
L’Eternità mi chiamava, e io ero con lei”.

In: “Ai miei figli (Memorie dei giorni passati pag.85)”, di Pavel Aleksandrovič Florenskij

Nessun commento:

Posta un commento