martedì 10 gennaio 2017

Pier Paolo Pasolini: Anch’io, come un fiore pensavo...

Pierre Auguste Renoir
Anch’io, come un fiore – pensavo – niente altro che un fiore non coltivato, obbedisco alla necessità che mi vuole preso dalla lietezza che succede allo scoraggiamento. Poi certo verrà ancora qualcosa che mi offenderà e mi massacrerà: ma anche per me, come per i fiori delle altre primavere, il passato si confonde con il presente, e un prato è qui, e, insieme, nel cosmo!

In: "La Divina Mimesis", di Pier Paolo Pasolini