martedì 24 maggio 2016

Cesare Pavese: Ogni cosa che ci è accaduta è una ricchezza inesauribile...


Antonio Mancini
Ogni cosa che ci è accaduta è una ricchezza inesauribile: ogni ritorno a lei l’accresce e l’allarga, la dota di rapporti e l’approfondisce. L’infanzia non è soltanto l’infanzia vissuta, ma l’idea che ce ne facemmo nella giovinezza, nella maturità, ecc. Per questo appare l’epoca più importante: perché la più arricchita dai ripensamenti successivi

Da: “Il mestiere di vivere (10 dicembre 1938), di Cesare Pavese