sabato 1 ottobre 2016

Italo Svevo: Il mio pensiero mi appare isolato da me. Io lo vedo...


Rembrandt
Il mio pensiero mi appare isolato da me. Io lo vedo. S'alza, s'abbassa... ma è la sua sola attività. Per ricordargli ch'esso è il pensiero e che sarebbe suo compito di manifestarsi, afferro la matita. Ecco che la mia fronte si corruga perché ogni parola è composta di tante lettere e il presente imperioso risorge ed offusca il passato.

In: "La coscienza di Zeno" di Italo Svevo

Nessun commento:

Posta un commento